martedì 24 maggio 2022
Cultura e società
Lettera aperta ai nostalgici della mascherina
In attesa delle prossime quarantene...

Non temete, non siate angosciati all’idea di abbandonare l’amato simbolico, intimo, inseparabile indumento. Non toglietelo mai, ormai nel vostro caso sarebbe sicuramente un’offesa al pudore. Presto tutti i benpensanti, gli allineati al pensiero unico politicamente corretto, ritorneranno a mascherarsi con tutte le benedizioni di rito, da quelle canoniche (probabilmente integrate da indulgenze plenarie), a quelle amorevoli, disinteressate, istituzionali.



Sono pertanto imminenti altre quarantene in maschera e serie interminabili di miracolosi vaccini universali per ogni esigenza e gusto, autentica panacea, che vi renderà sicuramente immuni da ogni evento pandemico, garantendo l’assoluta sicurezza e la totale assenza di eventi avversi. Sia ben chiaro , che se dopo la serie vaccinale ci fossero improvvisi decessi e gravi patologie, non avranno alcun rapporto col vaccino, sicuramente sono da derubricare dall’evento vaccinale.



Qualche vile complottista e bieco Novax ardisce ancora criticare un governo e una classe politica che si prendono tanta amorevole e disinteressata cura dei loro ingrati sudditi. Tutto il mondo ci invidia questi governanti, insuperabili per specchiata onestà, profondo senso del dovere, totale disinteresse, enciclopedica cultura e commovente amor di patria.



Sono instancabili e previdenti, pertanto nostalgici della museruola, non temete, i circoli di potere di cui i vostri governanti sono emanazione, hanno carismi profetici, ancora prima che si manifestasse il nuovo ipotetico pericolo di contagio, il vaiolo delle scimmie, avevano già profetizzato, studiato, approntando e brevettato il vaccino.



Sudditi ingrati e maldicenti, francamente non potete pretendere di più dai vostri viceré. Si prendono cura di voi così amorevolmente da delegare la gestione assoluta totale centralizzata delle vostre vite e della salute all’OMS, sollevando voi dalla fatica di votare e i governi e ogni ordine e grado istituzionale democraticamente eletto, da ogni gravoso impegno e responsabilità. Dovete avere fiducia cieca e assoluta, incondizionata, in queste immacolate disinteressate integerrime vestali dell’OMS, dotate del dogma dell’infallibilità, sono infatti totalmente immuni da ogni denuncia, esentati da controlli e verifiche.



ln questa dichiarazione tutti i particolari e gli aspetti di questa ammirevole e imminente iniziativa globale, ovviamente per il vostro bene.



Giuseppe Di Bella




Indirizzo email: info@appunti.ru

Contatore visite: 672.054